VIVIumanità: Domani 10.12.2018 “Giornata della Dichiariazione Universale dei Diritti Umani”

Domani Francoforte, come altre città in tutto il mondo, festeggerà il 70. anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. In tale occasione dalle ore 16 in poi, la chiesa Frankfurter Paulskirche verrà illuminata di blu, colore simbolo delle Nazioni Unite.

Vogliamo segnalare inoltre due eventi importanti anche per la comunità italiana che si svolgono a Francoforte in occasione dell’ “Human Rights Day”.

Al teatro Schauspielhaus di Francoforte si svolge la serata  “70 Jahre Allgemeine Erklärung der Menschenrechte” condotta dalla giornalista e scrittrice  Bärbel Schäfer con la presenza  di  personaggi della cultura, politica, arte e sport, come il segretario generale di Amnesty International Markus Beeko ed il presidente dell’Eintracht Frankfurt Peter Fischer. Più informazioni qui.

Inoltre segnaliamo con piacere l’invito di organizzazioni tedesche ed italiane a   manifestare  a Francoforte la solidarietà con Riace e con Mimmo Lucano  presso la Bockenheimer Warte alle ore 18.30 ed inoltre alle ore 19.30 con il film di Wim Wenders “Il volo” sul modello di integrazione a Riace. La proiezione sarà seguita da  una tavola rotonda con, tra l’altro, il giornalista italiano Giovanni Maiolo  a Bockenheim presso il KoZ, Mertonstr.26-28:

PASSATE PAROLA!!! BITTE WEITERSAGEN!!!

VIVIfrankfurt

VIVIattività: pattinaggio sul ghiaccio

È iniziata la stagione fredda e come di consueto sono aperte le piste di pattinaggio sul ghiaccio. Ovunque si possono noleggiare pattini ed il divertimento è assicurato.

La Eissporthalle di Francoforte, aperta fino al 17 marzo 2019, offre 4 piste interne ed esterne, adatte ad ogni livello ed abilità. Vengono offerti anche corsi per principianti. Più informazioni qui.

Nel periodo natalizio, sono state montate altre piste a Francoforte e dintorni, a Mainz, Wiesbaden, Bad Homburg e Bad Vilbel.

Anche a Eschborn, centro vicinissimo a Francoforte, nella piazza principale, “Winterzauber Eschborn” sarà aperto fino al 13 gennaio 2019. Vicino alla pista un piccolissimo mercatino dove ci si può ristorare con bevande, il tipico Glühwein, crêpes e würstel. Orari di apertura qui.

PASSATE PAROLA!!! BITTE WEITERSAGEN!!!

VIVIfrankfurt

VIVIumanità: Riflessioni di Ale

Ci siamo sentite con Ale in occasione del festival del film VERSO SUD. Le avevamo chiesto se aveva tempo e voglia di scrivere qualcosa su uno dei film in programma. Qualcuno di voi la conosce. Il cinema è la sua grande passione ed ogni tanto ci rende partecipe con una sua recensione. Questa volta invece abbiamo ricevuto questo articolo profondo e toccante. Grazie Ale, ci hai dato un grande spunto di riflessione, con questo vogliamo iniziare a condividere con voi iniziative di attività umanitarie volte a migliorare questo nostro mondo. Grazie anche a Bruno Tigano ed Ale per le foto messe a disposizione.

Buona lettura!

VIVIfrankfurt

“Inhumanior

Ho recentemente letto sulle colonne di un noto settimanale italiano, una lettera inviata da una lettrice che si chiedeva: “A che punto è l’umanità?“. La domanda mi ha colpita e mi ha coinvolta in una riflessione personale e generale. Potrei definirmi fortunata: mi sono impegnata negli studi e, per fortuna, ho un lavoro che tanto mi coinvolge e non sempre mi gratifica (almeno non quanto vorrei); ho una famiglia nella quale mi impegno perché i rapporti e la comunicazione siano saldi e sinceri. Mi guardo attorno e quello che vivo, vedo e leggo mi lascia, nella migliore delle ipotesi, in uno stato di ‘quasi’ rabbiosa passività. Scrivo ‘quasi’ perché, per quanto mi sforzi e ostinatamente continui a provare a resistere e ad impegnarmi anche a dire “NO!”, mi sento nella condizione di chi voglia svuotare il mare con un bicchierino. Chi mi circonda? Uomini e donne innamorati di loro stessi e della propria immagine riflessa e ridondante sui social network, un’immagine che ritengono perciò più vera proprio perché riflessa nel consenso dei like. Mi circondo perciò di quei “pochi” fidati amici con cui condividere pensieri e scaldarsi così il cuore. Intorno però violenza, aggressività, volgare ignoranza, tanta poca ‘umanità’. Il filosofo latino Seneca nel I sec. d.C. scriveva al suo rientro a casa di sera : “Inhumanior quia fuit inter homines” – più disumano proprio perché sono stato fra gli altri esseri umani. Si torna a casa con un pizzico di “dis-umanità” in più proprio perché si è stati in mezzo ai nostri simili nella folla, nel traffico, nei luoghi affollati. Come scrive il filosofo Galimberti, viviamo nel ‘post-umano’ in una sorta di alienazione che non riguarda tanto (per dirla con Marx) il lavoro e il suo equivalente compenso, ma chi lavora vede messa da parte la sua persona perché comprende che ad essere valutata sarà la sua efficienza e produttività. Quello che viene spesso sottratto non è tanto e non solo il riconoscimento economico, quanto l’umanità, tutto viene ridotto a ‘quanto valiamo’ anche nei sentimenti. Ci guardiamo attorno credendo di individuare in ogni nostro vicino un potenziale nemico e concorrente; siamo sempre in un potenziale ansiogeno che falsa i rapporti e la comunicazione. Tutti lavoriamo per realizzare non tanto noi stessi quanto per realizzare gli scopi di un “apparato” (ufficio, scuola, Stato); l’aspetto irrazionale dell’uomo disturba, ma l’uomo continua comunque ad amare, a soffrire ma soprattutto a sognare. Mi chiedo se questo possa essere definito un ‘progresso dell’umanità’, mi chiedo “Se questo è un uomo”.

Alessandra De Petrillo”

VIVImusica: Stasera 1.12 Ottone Pesante Live da Horst

Una segnalazione last minute:

Il gruppo italiano Ottone Pesante, gruppo Metal senza voci né basso né chitarre e composto da Francesco Bucci (tromba), Paolo Rainieri (trombone) e Beppe Mondini (batteria), presenteranno il loro nuovo Album “Apocalips” stasera 1.12 alle ore 19  da Horst, Kleyerstr.12, Francoforte.

“Metallo suonato da metallo”.

Ulteriori informazioni qui.

PASSATE PAROLA!!! BITTE WEITERSAGEN!!!

VIVIfrankfurt

VIVICinema: Filmforum Höchst Verso Sud – giovedì  6 dicembre 2018 omaggio a Napoli

Nell’ambito della rassegna Verso Sud anche al cinema Filmforum Höchst, Emmerich-Josef-Str.46A, Ffm,  verranno proiettati diversi film italiani a partire dal 6 dicembre.   Cliccate qui per il programma.
Vogliamo segnalare e consigliare proprio il giorno giovedì 6 dicembre  due film dedicati a Napoli.
Quello di Ferzan OzpetekNapoli velata” e il film-documentario di Nino PezzellaFemminielli“. Entrambi in modi diversi ci trascinano in una Napoli dagli scenari incredibilmente suggestivi.
Sarà presente anche l’apprezzatissimo regista e artista Nino Pezzella, del quale  parleremo prossimamente,  che presenterá il suo film-documentario.
PASSATE PAROLA!!! BITTE WEITERSAGEN!!!
VIVIfrankfurt